Come correggere il sorriso gengivale

Sei Qui: Home / Casi Clinici / Sorriso gengivale

Malposizione dentaria - morso profondo

<<< Prec. Succ.>>>
Fig.1 e 2

Il paziente si presenta in studio con il desiderio di trasformare il suo sorriso. Il marcato “gummy smile” (sorriso gengivale), la malposizione dentaria (inclinazione degli incisivi superiori verso palatino) ed il morso profondo (ridotta distanza tra i denti dell’arcata superiore ed inferiore) contribuiscono a rendere tale sorriso poco attraente. Si noti la ridotta dimensione delle corone dei denti naturali ricoperte per circa metà dalla gengiva.

fotofoto
Fig. 3 e 4

Dopo la terapia ortodontica, si correggono la malposizione dentaria ed il morso profondo; si creano le basi per posizionare correttamente e mantenere nel tempo le future faccette in porcellana. Permane, tuttavia, il problema del sorriso gengivale e della incorretta proporzione altezza-larghezza dei denti superiori.

fotofoto
Fig. 5 e 6

Lo stesso paziente dopo che il Dott. Deliperi esegue la plastica gengivale ed alveolare dei denti superiori (dal primo molare di destra al primo molare di sinistra) per ridurre il sorriso gengivale e ristabilire le corrette dimensioni dentali. Si noti il raggiungimento di una perfetta simmetria dei nuovi margini gengivali tra il lato di destra e quello di sinistra.

fotofoto
Fig. 7 e 8

Ulteriore miglioramento del sorriso dopo sbiancamento dei denti superiori ed inferiori. La terapia verrà conclusa con l’applicazione delle faccette in porcellana sui 4 incisivi superiori.

fotofoto
Prima e Dopo
fotofoto

Dr. Deliperi’s teaching
Hands-on Courses on Biomimetic restorative Dentistry

visita il sito